L’articolo seguente si propone di indagare a fondo che cos’è la sensibilità dentale, quali cause concorrono alla sua formazione, le ragioni che si nascondono dietro i denti sensibili al freddo e al caldo, i principali rimedi, naturali e professionali, che si possono adottare per curare o prevenire l’insorgere della patologia.

Indice del contenuto

  1. Soffri di sensibilità ai denti?
  2. Denti sensibili: quali sono le cause?
  3. Perché i denti sono sensibili al freddo e al caldo?
  4. Denti sensibili: rimedi
  5. Quali sono i rimedi naturali per i denti sensibili?
  6. Quali sono i rimedi professionali per i denti sensibili?
  7. Quale dentifricio per denti sensibili utilizzare?
  8. Conclusione

Soffri di sensibilità ai denti

La sensibilità ai denti è la principale causa di dolore che capita di soffrire. Può colpire un adulto su 7 in media e, se il problema non viene trattato correttamente, può portare a complicazioni di varia natura, da carie a gengivite a parodontite. La sensibilità dentale viene riscontrata in media tra i 18 e i 40 anni. La sensibilità al freddo o al caldo viene associata a un dolore intenso alla dentina, la parte interna dei denti, quando quest’ultima entra in contatto con cibi o bevande fredde, calde, acide o dolci.

Denti sensibili: quali sono le cause?

Denti sensibili cause

Denti sensibili cause

Le cause dovute all’ipersensibilità dentale sono molteplici. Una tra le principali è sicuramente l’indebolimento della parte esterna del dente, dovuto alla sua consunzione; in questo caso progressivamente vengono a formarsi delle piccole fessure con la presenza di acido volte a indebolire lo smalto. Ma vi sono molte altre cause coinvolte nel processo: la presenza della placca, ad esempio, che se non trattata può provocare l’indebolimento, nonché far insorgere patologie ben più gravi e dolorose come carie o gengivite.

Vi ricordate uno degli articoli da noi pubblicati in proposito? Gli stessi problemi alle gengivedovute a una cattiva igiene orale sono cause comuni della sensibilità dentale. Anche spazzolare i denti con troppa forza, specialmente se lo spazzolino è fornito di setole troppo dure. Mangiare cibi acidi come salsa di pomodoro, pompelmi o limoni, può accentuare la sensazione di sensibilità dentale, così come digrignare i denti o usare dentifrici sbiancanti.

Perché i denti sono sensibili al freddo e al caldo?

Perché i denti sono sensibili al freddo e al caldo?

Perché i denti sono sensibili al freddo e al caldo?

Ad ogni modo, i denti sensibili al freddo e al caldo sono tali per via soprattutto della perdita d’aureola dello strato esterno, detto smalto, il quale si vede sottratta la sua naturale protezione esponendo la dentina a fattori esterni. Se lo smalto viene eroso, la dentina e la polpa, che sono gli strati inferiori del dente, sono esposti ai cambiamenti termici e al contatto con le sostanze che ingeriamo quotidianamente durante i nostri regimi di alimentazione. Questo fattore è alla base della sensazione di dolore che si riscontra di solito quando i denti diventano sensibili al freddo, al caldo o ad alimenti particolarmente acidi o dolci.

Denti sensibili: rimedi

Quali rimedi si possono adottare, una volta individuate le cause, per combattere e debellare definitivamente il problema della sensibilità dentale?

Quali sono i rimedi naturali per i denti sensibili?

Cambiare lo spazzolino, optando per uno con le setole morbide, è il primo rimedio naturale efficace che potete considerare. Spesso i denti sensibili sono dovuti a spazzolini dalle setole troppo dure, non adatte a gengive delicate. Se state utilizzando uno spazzolino elettrico potete benissimo cambiare le testine con modelli più morbidi, così da ridurre il rischio di danneggiare lo smalto dei denti e irritare l’arcata gengivale.

Potete anche ridurre il consumo di cibi acidi, salse di pomodoro, vino, yogurt, limoni, così come utilizzare prodotti con fluoro, il quale è un valido e fedele alleato dei denti, coinvolto com’è nel processo di mineralizzazione dello smalto. Il fluoro promuove la formazione di uno strato di fluoruro di calcio che protegge il dente. Dentifrici e colluttori sono indicati per questo tipo di problema.

Preparate anche infusi con l’olio essenziale di chiodi di garofano o cannella, indicati per ridurre la sensibilità dentale. Anche il bicarbonato di sodio è un ottimo rimedio naturale, così come i gargarismi con acqua e sale.

Quali sono i rimedi professionali per i denti sensibili?

Rimedi professionali per denti sensibili

Rimedi professionali per denti sensibili

Se il problema persiste è necessario che vi rivolgiate al vostro dentista per un rimedio professionale adeguato all’entità del problema. Tra quelli più utilizzati si riscontra il fluoruro di sodio in gel o in soluzione orale, il quale verrà poi applicato sulla sezione interessata. Resine e adesivi sulla zona colpita da sensibilità o il nitrato di potassio, che può essere utilizzato anche sotto forma di dentifricio, sono altri rimedi utili per curare il problema. E non ha ottenuto un riscontro meno favorevole la terapia del laser Yag.

Naturalmente, prima di scegliere la cura migliore per la patologia, il dentista dovrà effettuare una visita dentale specialistica per verificare che la sensibilità dentale sia la sola patologia che interessa il vostro dente. Una volta effettuata, spetterà a lui trovare la forma di rimedio professionale più indicata per risolvere in via definitiva il problema.

Quale dentifricio per denti sensibili utilizzare?

dentifricio per denti sensibili

dentifricio per denti sensibili

Non è meno efficace l’azione del dentifricio adeguato per ridurre la sensibilità dentale. Sul mercato sono presenti numerosi modelli adatti per risolvere il problema e combattere l’indebolimento gengivale. Tra questi i più conosciuti e utilizzati sono i dentifrici Sensodyne e Bio Repair.

In conclusione

Se notate di avere uno o più denti sensibili, non trascurateli. Recatevi appena vi è possibile per una visita specialistica, perché il rischio che la situazione sfoci in una patologia più o meno gravosa è particolarmente alto. Valutate tutte le cause e i sintomi della sensibilità dentale, e, nel caso in cui siate persuasi che i vostri denti possano essere a breve soggetti a tale problema, prodigatevi per una cura preventiva.
 

 

Ogni persona è unica e presenta una situazione clinica differente, che va valutata in tutti i suoi aspetti. Siamo consapevoli di quanto sia importante avere un’idea chiara e dettagliata dei costi prima di intraprendere una qualunque cura dentale o medica in generale; proprio per questo motivo presso la nostra clinica la Visita Dentale di controllo o prevenzione è Senza Impegno e Gratuita.

E’ l’atto medico fondamentale per avere chiara la propria situazione in merito alla salute orale e alle cure necessarie per ripristinarla. Puoi fissare un Appuntamento ed un medico odontoiatra specialista potrà valutare il tuo caso specifico, illustrandoti il tuo Piano di Cura Personalizzato.

Relativi costi e soluzioni di pagamento ti verranno ampiamente descritti in sede di visita, naturalmente senza alcun impegno da parte tua. Clicca il bottone qui sotto, Invia la tua Richiesta di Prenotazione e Verrai ricontattato dal nostro personale di reception.