Come funziona lo sbiancamento dei denti professionale

sbiancamento denti professionale come funziona risultati costi

 

Indice del contenuto

  1. È più conveniente lo sbiancamento dal dentista o la cura fai da te?
  2. Che cos’è lo sbiancamento dentale a led?
  3. Sbiancamento denti led: quali sono i pro e i contro?
  4. Sbiancamento dentale led a casa
  5. Sbiancamento denti led: opinioni in merito
  6. Come funziona la procedura di sbiancamento led?
  7. Sbiancamento denti: prima e dopo
  8. Come sbiancare i denti con gli strumenti acquistabili in farmacia?
  9. Quanto dura l’effetto dello sbiancamento dentale?
  10. Sbiancamento denti: quali le controindicazioni
  11. Quanto costa lo sbiancamento dentale?


In che cosa consiste lo sbiancamento dei denti professionale? Si tratta di una procedura che permette di migliorare il colore dei denti, rendendoli sicuramente più bianchi. I denti per natura si presentano in tonalità che possono variare dal giallino chiaro al grigio al marrone. Di norma ci si rivolge al proprio dentista per un simile trattamento, grazie alle tecniche e alle strumentazioni all’avanguardia che può utilizzare per risolvere la situazione e migliorare l’estetica del sorriso.

È più conveniente lo sbiancamento dal dentista o la cura fai da te?

 

È chiaro che sottoporsi allo sbiancamento dentale da un dentista sarà profondamente diverso dal rivolgersi al fai da te. In quest’ultimo caso non è mai conveniente affidarsi ai rimedi della nonna: azioni come passarsi il bicarbonato sui denti o usare le foglie di limone, alla lunga, danneggiano la struttura dentale in un processo di abrasione graduale. Dentifrici ad azione abrasiva, maschere con gel di perossido di carbammide, penne sbiancanti o striscette adesive sono tutti strumenti che aiutano a sbiancare i denti, anche se l’effetto non è duraturo come quello garantito dallo sbiancamento professionale. Poi ci sono i prodotti naturali come bicarbonato, salvia, miele, uva passa, carote, con i quali però è bene non eccedere se non si vuole ottenere l’effetto opposto.

Ti potrebbe interessare anche “Sbiancare i denti in modo naturale”

Che cos’è lo sbiancamento dentale a led?

Che cos’è lo sbiancamento dentale a led?Sbiancamento denti led professionale
Sbiancamento dentale Led Prossionale

 

Lo sbiancamento dentale a led consiste in un trattamento che sfrutta la luce fredda per attivare in 20 minuti il primo step del processo di sbiancamento dentale. La formula del gel sbiancante è nata nel 2003 negli Stati Uniti ed è ideale per coloro che assumono regolarmente caffè, vino rosso, bevande gassate e fumano. Il trattamento permette di recuperare il colore naturale dei denti, e di norma viene effettuato a seguito di una visita gratuita di valutazione e una pulizia dentale professionale.

Ti potrebbe interessare “Come sbiancare i denti: leggende e verità”

Sbiancamento denti led: quali sono i pro e i contro?

Sbiancamento denti led: quali sono i pro e i contro?

La qualità dell’intervento è fuori discussione. Inoltre il trattamento:

– non danneggia lo smalto dentale
– non danneggia la gengiva
– può essere ripetuto ogni volta che lo si desidera
– nessuna sensibilità dentale
– risultati visibili dalla prima sessione

Tra gli svantaggi elenchiamo solo sporadici casi di fastidio nei giorni successivi al trattamento. In caso di gravidanza è sconsigliato il trattamento in quanto non ci sono studi che attestino le possibili conseguenze sul feto.

Sbiancamento dentale led a casa

Sbiancamento dentale led a casa
Sbiancamento dentale led a casa

 

Sbiancare i denti a casa con i led può essere fatto utilizzando dei kit con luci led sbiancanti(come HISmile, HiWhite, Smile Spa) che sono l’ultimo trend in materia di sbiancamento fai da te e sono promossi da celebrità come Kylie Jenner.

Come funzionano? Questi kit contengono una lampada led e un calco da inserire in bocca nel quale bisogna inserire il gel attivo incluso nelle confezioni. Il calco dev’essere applicato sui denti per poi accendere la lampada per 10-15 minuti. Questi trattamenti di solito devono essere effettuati per più giorni, anche 15 giorni.

Il trattamento non funziona allo stesso modo per tutti e non è duraturo come una sessione di sbiancamento dentale professionale.

Ti potrebbe interessare anche “Sbiancare i denti in 20 minuti in modo professionale”

Sbiancamento denti led: opinioni in merito

Le opinioni in merito allo sbiancamento dentale con le luci a led sono molteplici. In generale la tendenza a vedere lo sbiancamento dentale come un metodo efficace di pulizia e miglioramento del sorriso è condivisa dalla maggior parte delle persone che ne hanno sperimentato la procedura.

Come funziona la procedura di sbiancamento led?

Scala colori denti
Scala colori denti

Per prima cosa il dentista valuterà il colore iniziale dei denti, poi vi sottoporrà alla pulizia dentale in studio, sbiancandoli con la luce a led, dopodiché procederà con la valutazione finale dei denti dopo lo sbiancamento consigliandovi su come mantenerli tali a lungo.

Sbiancamento denti: prima e dopo

Qui di seguito potete vedere le differenze tra un sorriso naturale prima e dopo lo sbiancamento professionale.

Sbiancamento dentale prima e dopo
Sbiancamento dentale prima e dopo

Come sbiancare i denti con gli strumenti acquistabili in farmacia?

 

Abbiamo già accennato a strumenti come strisce sbiancanti, kit di sbiancamento reperibili in farmacia costituiti da prodotti a basse concentrazioni di principio attivo, ideali per piccole discromie. Gel e penne sbiancanti garantiscono un effetto più o meno sicuro, anche se non come quello che può essere ottenuto con uno sbiancamento professionale, specialmente in termini di durevolezza.

Ti potrebbe interessare anche “Prodotti per sbiancare i denti a casa”

Quanto dura l’effetto dello sbiancamento dentale?

sbiancamento-denti-quanto-dura

Nel caso dello sbiancamento a led, la durata dell’effetto va dai 06 ai 12 mesi, realisticamente. I risultati non sono permanenti e le macchie o i denti gialli possono ricomparire in qualsiasi momento. È sempre consigliabile curare l’igiene orale con costanza e disciplina. Il trattamento può essere ripetuto secondo necessità, sarà il vostro dentista a consigliarvi.

Sbiancamento denti: quali le controindicazioni

Lo sbiancamento dentale è controindicato nel caso di pazienti con ipersensibilità dentinale o in casi di grave discromia. Ecco perché è sempre necessario che vi sottoponiate a una visita gratuita preventiva per permettere al dentista di capire se sia il caso o meno di intervenire con lo sbiancamento dentale professionale.

Quanto costa lo sbiancamento dentale?

Il costo di una tecnica di sbiancamento dentale professionale si aggira in media attorno ai 150,00 / 200,00€ per le due arcate. E’ opportuno informarsi prima di eseguire il trattamento.

 

 

Ogni persona è unica e presenta una situazione clinica differente, che va valutata in tutti i suoi aspetti. Siamo consapevoli di quanto sia importante avere un’idea chiara e dettagliata dei costi prima di intraprendere una qualunque cura dentale o medica in generale; proprio per questo motivo presso la nostra clinica la Visita Dentale di controllo o prevenzione è Senza Impegno e Gratuita.

E’ l’atto medico fondamentale per avere chiara la propria situazione in merito alla salute orale e alle cure necessarie per ripristinarla. Puoi fissare un Appuntamento ed un medico odontoiatra specialista potrà valutare il tuo caso specifico, illustrandoti il tuo Piano di Cura Personalizzato.

Relativi costi e soluzioni di pagamento ti verranno ampiamente descritti in sede di visita, naturalmente senza alcun impegno da parte tua. Clicca il bottone qui sotto, Invia la tua Richiesta di Prenotazione e Verrai ricontattato dal nostro personale di reception.

 

 

Conclusioni

Lo sbiancamento dentale professionale è da preferirsi alla cura fai da te per una ragione semplice e immediata: la cura è più duratura ed efficace a qualsiasi intervento domestico a base di rimedi naturali possa venire in mente di utilizzare ed è attentamente monitorata dal dentista.

Tag:, , , , , , , , , , , , , ,