Chiamaci allo 011.205.93.71 Via Nicola Porpora 61, 10154 Torino
Open hours: Lun-Ven: 9:30 - 19:30 - Sab: 9:30 - 13:30
Close
Chiamaci allo 011.205.93.71

Le storie vere di pazienti curati con la sedazione cosciente endovenosa e per via inalatoria

Le storie vere di Paola e Anna, pazienti con grave forma di paura del dentista

Un coraggio da leonesse per dare la fiducia

image001

Storia di Paola (nome di fantasia per privacy)

image004

L’ inizio

6 febbraio 2013

“Buonasera, potrei cortesemente sapere il prezzo di una protesi fissa per le due arcate? Fate interventi su anestesia totale? Scusate, non mi sono firmata…ho già ansia persino nello scrivervi. Paola.”

Comincia così la storia di Paola con noi.

Risposta della clinica alla paziente  ” …….”

Paola: “No, non potete capire, sono arrivata a farmi rovinare tutta la bocca per paura, questo non lo capisco nemmeno io…mentre vi scrivo, sono al terzo giorno di antibiotico e alla terza notte di non dormire, potete dire ancora di capirmi? Comunque se sono arrivata a scrivervi è già buon segno e, data la Vostra gentilezza, vi faccio ancora una domanda, io abito a (privacy), quante sedute sarebbero necessarie per la protesi? RingraziandoVi per disponibilità e gentilezza, rimango in attesa di risposta. Paola.”

Risposta della clinica alla paziente”………………………..”

Paola: “Buongiorno signora Laura, sono commossa dalla sua gentilezza. Purtroppo si, troppo grande (in questo caso sbagliata) la mia mente, troppo grande l’infezione. Terapia del dolore si ma inefficace, per tre giorni gli unici momenti che ho dormito, sono stati legati ad acqua fresca tenuta in bocca ( anche in questo momento in ufficio, tengo dell’acqua in bocca ) che ovviamente, dopo alcuni momenti, quando il cuore troppo stanco si addormentava, io mi svegliavo, o sputandola ( scusi il termine ), o con la sensazione di soffocare…questo per tre interminabili giorni. Ovviamente, particolare non trascurabile, io sono una donna di quarantadue anni con due figli, un marito, un cane, un lavoro di ufficio, una donna che ha studiato, insomma una donna con vita regolare e lei, cara signora Laura, è la prima e unica  persona con la quale parlo di questo mio problema, forse per paura che, in caso contrario, qualcuno mi costringerebbe a prendere provvedimenti, o anche per vergogna…sicuramente per vergogna, di questa paura così totale e che non concede repliche…La ringrazio di cuore, per avermi dato la possibilità di esternare questo mio problema e , soprattutto, per essere riuscita a farmelo fare. Paola”

Risposta della clinica alla paziente “……………………..”

La nostra clinica sempre cosciente di questo fatto assolutamente veritiero e imprescindibile considera il trattamento delle emozioni del paziente come prioritario rispetto alle cure stesse vere e proprie.

I pazienti odontoiatrici hanno paura, perché la bocca è un organo con cui si parla, si ride, si sorride, ci si nutre, si interagisce con gli altri; è l’organo con cui siamo venuti in contatto con il mondo e con le persone che ci hanno amato dal primo istante della nostra vita:

  • paura del dentistail 30% dei pazienti non ha nessuna paura
  • il 40% dei pazienti ha un’apprensione leggera
  • il 20% dei pazienti ha una forte paura
  • il 10% dei pazienti soffre di odontofobia, con sintomatologia importante

Ogni gruppo di pazienti, a parte il primo, e ciascuno dei pazienti nella sua soggettività di essere umano unico, necessita di sostegno prima – durante e dopo le cure.

Noi ci impegniamo moltissimo in questo aspetto del nostro lavoro, frequentando seminari importanti e impegnativi della Milton Erickson Institute, apparecchiature modernissime, tecniche adeguate, dottori eccellenti.

8 febbraio 2013

“Grazie di cuore e, questa è una promessa, qualora riesca a passare questo durissimo scoglio che è la mia paura, lei sarà la prima persona che prenderò in considerazione. Paola”

Risposta della clinica alla paziente”……………………..”

Paola: “Mi scusi, ancora una domanda, venire per capire se riuscirei ad affrontare il tutto, sarebbe causa di impegno? Paola”

Risposta della clinica alla paziente “………………………..”

Paola:”Grazie ancora, prenderò sicuramente un appuntamento ed è proprio vero…tante volte, l’ultima persona conosciuta (tra l’altro virtualmente ), riesce in imprese che…a presto. Paola”

Dopo la prima Visita dentale specialistica

10 maggio 2013

Paola: ” Buongiorno Laura, il rientro tutto bene…tanto pensiero per gli interventi ma…ho deciso di andare avanti…ora prenoto gli esami. A presto. Paola”

Panoramica iniziale di Paola

Panoramica Iniziale di Paola

4 maggio 2013

Paola “Ciao Laura, tutto bene…sicuramente sto vivendo l’attesa con ansia ma…passerà 🙂 un abbraccio. Paola”

Intervento e controllo post intervento luglio 2013 

  • Ablazione di placca e tartaro di tutti gli elementi dentali anche sottogengivale
  • Levigature in terapia parodontale di tutti gli elementi dentali
  • Estrazione dei resti radicolari (5)
  • Cura di un dente in pulpite
  • Istruzioni e cure post intervento

Ottobre 2013

  • Inserimento di 4 impianti Nobel Biocare in titanio
  • Devitalizzazione di due elementi dentali

Novembre 2013

  • Terapia rigenerativa con osso e membrana biocompatibile
  • Grande rialzo di seno mascellare
  • Inserimento di 4 impianti in titanio Nobel Biocare

Giugno 2014

  • Riapertura degli impianti osteointegrati e presa delle impronte per le corone provvisorie, per avere un carico progressivo
  • Tre ricostruzioni con perno in fibra + corone provvisorie

A seguire inserimento delle connessioni implantari e carico con corone provvisorie e poi presa di impronte di precisione definitive per le corone in zirconio definitive.

Tutte le prestazioni odontoiatriche sono state eseguite in sedazione cosciente per via endovenosa

Paola ce l’ha fatta! e’ davvero un’altra donna. Con un brillantino su un incisivo e uno sbiancamento abbiamo terminato, adesso Paola è felice.

Panoramica finale:

Panoramica Finale di Paola

 

Panoramica iniziale e finale

PRIMA
Panoramica Iniziale di Paola
DOPO
Panoramica Finale di Paola

La storia di Anna

image008La vera storia di Anna scritta da Anna su e mail.

“R: RE: grazie!!! Siete sempre gentilissimi!!! Certo che può pubblicare la mia lettera, sono sicura che aiuterà moltissime persone!!!! Siete fantastici!!! Un abbraccio e grazie!!!!

Voglio scrivere due parole (sono sicuramente d più). Per ringraziare la clinica del Benessere Dentale per ciò che fanno per i loro pazienti. Senza dimenticare che oltre ad essere medici sono in primis essere umani come noi! Ho 27 anni, e il dentista per me era come un nemico da evitare… Con le mie tre gravidanze ho dovuto affrontare gengive che sanguinavano …. Gonfie… Tartaro … Una cosa brutta da vedere e brutta allo stesso tempo per me che amo sorridere per qualsiasi cosa (in adolescenza ridevo talmente tanto che mi soprannominavano sorriso a 32 denti), sicuramente con quella roba lì nn era piacevole farlo… Nascondevo con l mano ogni qualvolta mi trovavo davanti qualcuno… O quando ridevo senza accorgermene! Nonostante ciò era più forte di me… Ero terrorizzata dicevo io dal dentista nn andrò mai… Finché un giorno di nascosto mi reco in uno studio dentistico…pensavo tra me… “Provo, se c e la faccio bene…” Entro, parlo, chiedo … Mi sentivo svenire .. Mi sento dire” con quelle gengive li ti farò male. Avrai male…  Vieni domani..! ” Scoraggiata. Esco e cammino… Penso:” Eppure non posso non sorridere più, ci sarà un modo…, ricordo che mia nonna, in cura alla clinica mi dice sempre che li sono degli angeli…

Sono simpatici… Proseguo… La mia camminata… E mi trovo davanti la clinica .. Che faccio? Entro o non entro? … Suono, entro…! Panico!!!! Mi trovo davanti un angioletto biondo…mi rassicura. Prendo l appuntamento…due giorni dopo! Noooooo! Di già!!! Che faccio vado o nn vado? Nn dormo, sono nervosa… Ma il venerdì ci  rivado, penso sono stata forte…,suono c era di nuovo lei, terrorizzata in sala d aspetto…,esce un assistente che mi guarda e dice ” tu di cosa hai paura”? , mi si legge proprio in  faccia!!!!!,E’ il mio turno per l prima visita… Mi viene a  prendere una ragazza, Stefania se non ricordo male, parliamo io  parlo parlo parlo… Faccio perdere un sacco d tempo ma lei con tutte le sue paroline dolci nn so perché mi tranquillizza … Si, ma è ora della panoramica…cos e? Nn l ho mai fatta!!!!chissà cosa salta fuori! Mi porta poi dalla dottoressa. No no io li dentro nn entro, io in quella poltrona verde nn mi ci siedo! Eppure anche quella dottoressa mi ha convinta. Mi siedo! Nn so il nome, nn mi sembrava però italiana, ma un angelo di donna! Mi controlla mi dice cosa c e da fare. Penso però che non ho causato grossi danni alla mia bocca! Però… Nn mi seguirà lei! Peccato e’ simpatica!!!! Ritorno con Stefania … Parliamo mi dà l appuntamento il 7/5/2014 ore10.30! Passano i gg… Si avvicina… Nn dormo sono nervosa… Uff io nn vado! Invece vado… Mi viene a prendere un assistente che mi trova in lacrime ma già lo sapevo che finiva così! Entro conosco la dottoressa il suo nome lo ricordo e come Valentina, dolcissima bravissima … Mi fanno scegliere la mascherina … Dopo un po’ si comincia! Cavolo c e l ho fatta!!!!!!! Le dico che è stata bravissima, perché è stata veramente così! Appuntamento per venerdì 16! Nn ci penso questa volta sono sicura di andarci! Ho vinto io e nn la paura… E la mia vittoria l ho avuta ieri quando andando a prendere il mio bambino per la festa della mamma, mi ha detto in classe. Tieni questo è per la mamma più bella, con le mie mani ho potuto abbracciarlo e nn nascondere quella cosa brutta k avevo nei denti !!! Grazie clinica per tutta la pazienza e per tutto quello k fate per noi  image011paurosiiiiiiiiii!!!!!!”

 

E poi dopo la prima cura dentale, l’otturazione di una grossa carie
“Uscendo dalla clinica mio marito: “ma tu non eri quella che solo per comporre il numero del dentista piangevi? E ora mi dici tranquillamente che hai già preso un altro appuntamento”!!!!  image009 image009image009  altro che protossido … Valete più di mille ansiolitici!!!! image009image009 e’ un piacere stare con voi!!!!! Un abbraccio” image010image010image010image010image010

 

E tante altre storie come questa, davvero tante!!

Non scivolate sulle vostre paure, condividetele con noi !!

Ogni persona è unica e presenta una situazione clinica differente, che va valutata in tutti i suoi aspetti. Siamo consapevoli di quanto sia importante avere un’idea chiara e dettagliata dei costi prima di intraprendere una qualunque cura dentale o medica in generale; proprio per questo motivo presso la nostra clinica la Visita Dentale di controllo o prevenzione è Senza Impegno.

E’ l’atto medico fondamentale per avere chiara la propria situazione in merito alla salute orale e alle cure necessarie per ripristinarla. Potete fissare un Appuntamento ed un medico odontoiatra specialista potrà valutare il vostro caso specifico, illustrandovi il vostro Piano di Cura Personalizzato.

Relativi costi e soluzioni di pagamento vi verranno ampliamente descritti in sede di visita, naturalmente senza alcun impegno da parte vostra. Cliccate il bottone qui sotto, Inviate la vostra Richiesta di Prenotazione e Verrete ricontattato dal nostro personale.

Prenotate la vostra Visita Dentale Senza Impegno >