Mancanza di tutti i denti protesi removibile

Protesi removibile o stabilizzata su impianti

Protesi removibile o stabilizzata su impianti

L’edentulia è considerata una patologia cronica caratterizzata da un continuo riassorbimento delle ossa alveolari.

Perché scegliere una protesi totale?

Perché nonostante siano trattati con impianti circa 1 milione di pazienti edentuli nel mondo, questa cifra rappresenta solo l’1% dei pazienti edentuli.

La protesi rimovibile è quella parte dell’odontoiatria protesica che si occupa della sostituzione dei denti e delle strutture contigue di pazienti totalmente o parzialmente edentuli con sostituti artificiali che possono essere rimossi dalla bocca. (Sillabo protesico AIOP ed.2000)

Quando in un paziente si deve risolvere la mancanza di tutti i denti non sempre è possibile utilizzare protesi fisse, ancorate a denti naturali o ad impianti, per diverse ragioni:

  • Per ragioni di carattere biomeccanico ed anatomico: quando gli elementi mancanti sono molti o tutti, o quando non si vogliano limare i denti naturali del paziente per ancorarvi una protesi fissa, o quando questi ultimi non vengano ritenuti affidabili nel tempo come pilastri di protesi, e quando non vi siano le condizioni individuali per inserire impianti osteointegrati.
  • Per ragioni di carattere medico: l’esecuzione di una protesi rimovibile consente nella maggioranza dei casi di minimizzare l’entità degli interventi necessari a carico di denti e apparato di supporto osteomucoso.
  • Per ragioni di carattere economico: le protesi rimovibili sono spesso soluzioni protesiche relativamente economiche soprattutto se paragonate a soluzioni protesiche complesse, su denti e/o impianti.
  • Per ragioni di carattere strategico:le protesi rimovibili possono essere utilizzate come soluzioni temporanee per assicurare estetica e funzione durante le diverse fasi terapeutiche che conducono alla realizzazione di protesi su impianti.

    Spazzolino doppio per protesi: pulizia elementi dentali e interno protesi
    Spazzolino doppio per protesi: pulizia elementi dentali e interno protesi

 

Per questo motivo il paziente dovrà presenziare regolarmente come minimo a 5 sedute:

  1. prima impronta
  2. seconda impronta (definitiva)
  3. placca di trasferimento e registrazione dei rapporti intermascellari (in cera)
  4. prova montaggio dei denti
  5. consegna

 

Consigli iniziali per i portatori di protesi mobili:

  • Per favorire presto una pronuncia corretta leggere ad alta voce e lentamente
  • Tagliare il cibo in pezzi piccoli e masticare lentamente, evitando i cibi duri e/o appiccicosi
  • Pulire la protesi dopo ogni pasto con uno spazzolino a setole morbide e del sapone liquido di marsiglia
  • Massaggiare la mucosa di supporto con una garza umida
  • Rimanere senza protesi almeno 6-8 ore al giorno, per far riposare i tessuti e prevenire infiammazioni e riassorbimento accelerato
  • Qualora si verificassero piccole ulcere, molto fastidiose ma non gravi, rivolgersi al più presto al proprio dentista per far verificare le zone di pressione
  • La consegna della protesi non è certamente la fine del tutto,poichè potranno verificarsi delle piccole ferite che limiteranno la masticazione e richiederanno un po’ di pazienza per risolversi, con una visita dall’odontoiatra che sistemerà sempre meglio la protesi.
  • Durante la prima settimana dopo la consegna ci saranno dei controlli che hanno lo scopo di verificare che non ci siano decubiti.
  • A terapia realmente ultimata il nominativo del paziente sarà inserito in un programma di controlli che dura un primo periodo di tre mesi circa,allo scopo di imparare a mantenere una buona efficacia della protesi, compresa l’igiene specifica necessaria, e successivamente ogni anno e mezzo una ribasatura indiretta di laboratorio, con nuova presa di impronte, già preventivata.

Protesi removibile stabilizzata su denti naturali o su impianti: storia di un paziente

 

Protesi removibile stabilizzata su impianti con barra (a sinistra) o locator (a destra)
Protesi removibile stabilizzata su impianti con barra (a sinistra) o locator (a destra)

Quando l’adattamento di una protesi removibile convenzionale rappresenta un problema, le protesi removibili poggianti su denti naturali o su impianti possono essere un’ottima alternativa.

Cos’è e come funziona la soluzione removibile poggiante su impianto?

La protesi removibile su dente naturale o su impianti è una delle alternative terapeutiche alla protesi fissa su impianti, e assolve efficacemente sia a funzioni estetiche che masticatorie.

Le protesi stabilizzate offrono un’adattabilità migliore e più stabilità rispetto alle protesi convenzionali non stabilizzate, questo perché i denti naturali o gli impianti fungono da ancoraggio dei componenti di ritenzione della protesi: la protesi, che contiene il componente “femmina”, e il dente o l’impianto, che contiene il componente “maschio”, si incastrano così in modo estremamente preciso favorendo la massima stabilità, risultati a vantaggio del paziente.

La protesi così concepita, inoltre, può essere interamente rimossa, permettendo così un’ottimale igiene orale quotidiana.

Il dentista eseguirà un’attenta valutazione del caso per proporre la soluzione che meglio soddisfa i bisogni del paziente.

In Clinica del Benessere Dentale lavoriamo con proposte differenti a seconda delle caratteristiche specifiche della dimensione della cavità orale, della dimensione verticale e orizzontale che abbiamo, o per preferenze del paziente.

Nell’immagine un esempio di due soluzioni che utilizziamo: protesi removibile stabilizzata su denti naturali o su impianti con barra, o con locator. La scelta, eseguita dal dentista, dipende come accennato dalle caratteristiche del singolo paziente.

 

mancanza di tutti i denti
L’esperienza di un paziente:

Una dentiera a 55 anni? Impossibile immaginarlo. Per molto tempo ho portato un ponte nell’arcata superiore, che ha iniziato lentamente a spostarsi di lato a causa dell’instabilità di un numero sempre maggiore di denti. Il dentista mi propose allora una protesi rimovibile senza palato artificiale fissata a quattro impianti. Ora tutto ha il sapore di una nuova vita: non vi sono punti di pressione, posso di nuovo mangiare con gusto e i miei nuovi denti hanno un aspetto veramente splendido. Di conseguenza sono più a mio agio e sicuro di me. Posso anche rimuovere dalla bocca la mia attuale protesi su impianti ma soltanto per pulirmi correttamente i denti. A prima vista può sembrare di avere sborsato un bel po’ di denaro, ma se avrò cura dei miei nuovi denti so che dureranno per molto tempo. Un investimento che dura tutta la vita.”

PROTESI REMOVIBILE SU BARRA

PROTESI REMOVIBILE CON ATTACCO RITENTIVO

 

Ogni persona è unica e presenta una situazione clinica differente, che va valutata in tutti i suoi aspetti. Siamo consapevoli di quanto sia importante avere un’idea chiara e dettagliata dei costi prima di intraprendere una qualunque cura dentale o medica in generale; proprio per questo motivo presso la nostra clinica la Visita Dentale di controllo o prevenzione è Senza Impegno.

E’ l’atto medico fondamentale per avere chiara la propria situazione in merito alla salute orale e alle cure necessarie per ripristinarla. Potete fissare un Appuntamento ed un medico odontoiatra specialista potrà valutare il vostro caso specifico, illustrandovi il vostro Piano di Cura Personalizzato.

Relativi costi e soluzioni di pagamento vi verranno ampliamente descritti in sede di visita, naturalmente senza alcun impegno da parte vostra. Cliccate il bottone qui sotto, Inviate la vostra Richiesta di Prenotazione e Verrete ricontattato dal nostro personale.

Video illustrativi

 

 

L’ARRETRAMENTO MASCELLARE

 

LA RIBASATURA

LA PASTA FISSATIVA

LA PROTESI STABILIZZATA SU IMPIANTI

CHE COSA E’ L’OVER DENTURE

LA BARRA STABILIZZATRICE CON IMPIANTI

BITE FORCE